Cerca

Via Tiberina: completato lo sfratto dell’insediamento all’ex cementificio

“Dopo anni di attesa e dopo gli interventi preparatori delle scorse settimane, nella giornata di ieri, grazie all’intervento dei Carabinieri della Stazione di Prima Porta e del XV Gruppo della Polizia Locale, si è finalmente provveduto allo sfratto dell’insediamento abusivo all’ex cementificio di Via Tiberina, accresciuto a dismisura dal luglio 2018 quando “la politica delle ruspe” aveva prodotto, una seppur giusta, disorganizzata chiusura del Camping River. 

Quella di ieri è stata solo l’ultima fase di un intervento complesso, seguito dal Tavolo per l’Ordine e la Sicurezza del Municipio XV, che in questi mesi si è riunito per seguire al meglio le operazioni.

Come abbiamo sempre fatto anche in passato, anche in questo caso gli interventi di bonifica e sgombero sono stati svolti solo a insediamento vuoto e solo dopo aver risolto le criticità di natura sociale, riguardanti in particolare persone con disabilità e famiglie con minori, seguite dai Servizi Sociali del Municipio XV con un lavoro coordinato con la Sala Operativa del Sociale di Roma Capitale.

Non posso che ringraziare l’Assessora alle Politiche Sociali del Municipio XV, Agnese Rollo, che con gli Uffici ha seguito da vicino tutte le fasi dell’intervento, la nostra Polizia Locale e le Forze dell’Ordine per il lavoro svolto e il Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale per il supporto dato in tutti questi mesi.”

Così in una nota il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati

Condividi articolo