Cerca

Vigna Clara: furti in abitazione.

Arrestati dalla Polizia di Stato 2 uomini gravemente indiziati di aver derubato domenica scorsa in 2 appartamenti.

Agivano nel “deserto” di una calda domenica di fine luglio i 2 uomini arrestati dalla Polizia di Stato perché gravemente indiziati di aver rubato in 2 appartamenti a Vigna Clara.

Forse credevano che il giorno festivo, oltre a portare fuori città i romani, facesse allentare i servizi messi in atto dagli investigatori del Distretto Ponte Milvio contro i furti in casa; niente di più sbagliato: i poliziotti, poco dopo mezzogiorno, hanno visto 2 uomini uscire da un condominio e salire su una Panda con la quale hanno tentato di allontanarsi.

Gli agenti, dopo un breve inseguimento, li hanno fermati su corso di Francia.

Già da un primo controllo, all’interno dell’utilitaria, sono stati trovati 2 grossi cacciaviti ed altra attrezzatura da meccanico solitamente usata per forzare porte e finestre. Le successive perquisizioni hanno portato al rinvenimento di alcuni piccoli oggetti, una coppia di AirPods, alcuni segnaposto in argento ed un saturimetro.

Gli agenti hanno accertato che nel palazzo da dove erano usciti gli odierni indagati erano stati derubati 2 appartamenti e gli oggetti sequestrati sono stati riconosciuti come propri dai titolari delle 2 abitazioni.

Al termine degli atti di rito i 2 uomini, un 25enne ed un 46enne rispettivamente originari della Russia e della Georgia, sono stati arrestati perché gravemente indiziati di furto aggravato. La Procura di Roma ha chiesto ed ottenuto dal Giudice per le Indagini Preliminari la convalida dell’operato della polizia giudiziaria e l’applicazione della custodia cautelare in carcere.

Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Condividi articolo