VIOLENZA SULLE DONNE, DE ANGELIS – GIGLI (MUN.XV): “ANDIAMO AVANTI CON AZIONI DI PROMOZIONE DEL 1522 SUL NOSTRO TERRITORIO”

Approvata proposta di risoluzione sulla diffusione del servizio di pubblica utilità

“L’emersione e il contrasto del fenomeno della violenza sulle donne resta per questo Municipio una priorità assoluta, su cui, sin dal nostro insediamento, abbiamo voluto procedere con azioni concrete e percorsi dedicati a supporto delle vittime.

Parliamo di una vera e propria emergenza che, aggravata dalla pandemia, ha visto crescere negli ultimi anni in maniera esponenziale il numero delle richieste di aiuto; un fenomeno esteso anche sul nostro territorio che oggi, attraverso il centro antiviolenza e una casa rifugio, garantisce assistenza a oltre 150 donne e per cui, tra le altre iniziative, stiamo lavorando affinché vengano individuate rapidamente altre soluzioni di prima assistenza alloggiativa.

Una questione complessa, che mette al centro i diritti della donna e la tutela della sua persona e che necessita di percorsi condivisi e partecipati.

E’ per questo che oggi, nel corso della seduta di Consiglio, abbiamo voluto presentare una nuova proposta di risoluzione, approvata all’unanimità, che impegni il Municipio XV a migliorare la diffusione e la conoscenza del 1522, il numero di pubblica utilità dedicato alle donne in pericolo.

Istituito nel 2006 dal Dipartimento per le Pari Opportunità e dal 2013 destinato anche alle vittime di stalking, il 1522 resta uno dei principali strumenti e il primo mezzo di contrasto alla violenza di genere; attivo h24 e tutti i giorni dell’anno su tutto il territorio nazionale, garantisce un servizio di assistenza fornendo alle vittime informazioni utili sui servizi socio sanitari e, in casi di urgenza, una procedura condivisa con le Forze dell’Ordine.

Con il documento approvato oggi intendiamo avviare un nuovo processo di divulgazione del materiale informativo del servizio, che estenda e migliori la conoscenza del numero di pubblica utilità e garantisca alle vittime di violenza il percorso più semplice per richiedere aiuto.

Attraverso l’esposizione di materiale informativo sul 1522 nelle scuole del nostro territorio, negli studi dei medici di base e anche, oltre alle farmacie, negli esercizi commerciali, sarà infatti più facile per le donne, le adolescenti e le bambine del nostro territorio venire a conoscenza del servizio e utilizzarlo qualora ce ne fosse bisogno.

Non possiamo e non vogliamo più perdere tempo su questo tema, siamo sulla strada giusta ma dobbiamo procedere speditamente e sempre al fianco delle donne vittime di violenza.”

Così in una nota congiunta la Presidente di Commissione per le Pari Opportunità, Stefania De Angelis e la Cons.Laura Gigli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: