Cerca

Vuole salire sull’autobus fuori fermata, al rifiuto dell’autista gli sferra un pugno dal finestrino. È grave.

Un uomo che pretendeva di salire sull’autobus fuori dell’area della fermata ha prima gridato contro il conducente, poi gli ha sferrato un pugno in pieno volto . È accaduto a Roma sulla linea 8.

L’uomo ha prima bloccato il bus e poi, posizionandosi all’altezza del finestrino, ha sferrato il colpo contro l’autista che è in codice rosso. A renderlo noto l’Atac. “Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, che hanno fermato l’aggressore, e i soccorsi. L’autista è stato portato in ospedale ed è grave”. Scrive in una nota l’azienda del trasporto pubblico di Roma. Che condanna fermamente il vile gesto ed esprime piena solidarietà e vicinanza al lavoratore. “Atac ringrazia anche le forze dell’ordine che sono intervenute e hanno fermato il soggetto responsabile dell’odiosa aggressione”.

L’aggressore è un 46enne senza fissa dimora di nazionalità straniera.

Condividi articolo