Cerca

ZTL FASCIA VERDE, passa la “LINEA MORBIDA” dopo le proteste. Ecco le modifiche, ma la mappa non cambia.

No divieti per diesel euro 4 e benzina euro 3. Pronto il nuovo pacchetto di misure: tra queste un carnet di ingressi e l’introduzione del sistema ‘Move in’ –

È pronto il nuovo pacchetto di misure legate alla nuova fascia verde di Roma. Per limitare le emissioni e non incorrere più nelle sanzioni europee, il Campidoglio ha messo in campo diverse misure: si parte da un carnet di ingressi, come avviene già da tempo a Milano con l’area B, e dall’introduzione del ‘Move in’, una sorta di scatola nera che permetterà di far circolare le auto inquinanti solo per un numero massimo di chilometri dentro la nuova Fascia verde.

Entrambe le misure saranno legate al tipo di emissioni delle singole auto. Inoltre il Campidoglio ha deciso di esentare, almeno per ora, dai divieti le auto a diesel Euro 4 e quelle a benzina Euro 3.

Non sarà modificata, invece, l’estensione della Ztl, i cui confini arriveranno, per esempio a Roma nord, fino al Gra. Sarà invece permessa la sosta ai veicoli più inquinanti, senza sanzioni, e saranno esclusi dall’ordinanza i veicoli bi-fuel, alimentati anche a Gpl.

Le misure sarebbero state approvate nel corso della riunione di maggioranza di ieri mattina durante la quale l’assessore alla Mobilità, Eugenio Patanè, ha illustrato gli ultimi dettagli.

Per entrare in vigore, però, dovranno passare il vaglio della Regione Lazio. Il Campidoglio invierà la delibera ai tecnici regionali e poi bisognerà attendere il tavolo tecnico per il via libera.

Condividi articolo